Menu Home

Lei concilia?

A cura di Davide Vassallo La giornata che comincia male… Non faccio in tempo a uscire dal cortile di casa, accendere l’autoradio e cercare la stazione preferita che, inaspettata e gradita come una cartella di Equitalia, mi trovo davanti la paletta rossa di un vigile. Una vigilessa, per la precisione. […]

“Camminando per le strade guardi in alto, vedi le targhe stradali e… sono quasi tutti uomini!”

Così esordisce Nadia Boaretto, del gruppo Toponomastica Femminile, ospite al quinto e ultimo incontro (6 giugno 2013) del laboratorio di ricerca e formazione “Spazio alle donne”, realizzato da Pares in collaborazione con la Provincia di Milano. L’abbiamo invitata per arricchire, con una nuova prospettiva, il tema dell’equilibrio tra generi, ascoltare […]

La conciliazione di mamma Mari

Ecco la prima storia della rubrica Tentativi di conciliazione: Non è sempre facile conciliare il tutto…si può riuscire, secondo me, ma non si può eccellere in tutto. Riuscire ad essere al cento per cento al lavoro, dopo una notte insonne a casa o super attiva e disponibile con i figli […]

Ciao Franca, che vita intensa!

Oggi ci tocca salutare anche Franca Rame. Per varie ragioni le sono stata a meno di 2 metri in alcune occasioni e ho respirato la sua stessa aria contagiosa ed entusiasta. La nettezza delle sue idee e la capacità di rappresentarle su un palco, queste sono le cose che mi […]

La rubrica: tentativi di conciliazione

Questo breve post per dare avvio alla rubrica: ‘tentativi di conciliazione‘. L’idea nasce dal fatto che più volte, accennando al tema della conciliazione famiglia-lavoro, le persone spontaneamente raccontano, talvolta con un pizzico di ironia, aneddoti di vita quotidiana che li raffigurano come funamboli. La rubrica si pone l’obiettivo di dare […]

Mamma non mamma

Guardavo Michael Clayton, film recente con George Clooney e altri, parecchi attori: Tilda Swinton ad un certo punto fa un monologo, prova il colloquio di presentazione sua e della sua azienda. Alla domanda: “e come fa a conciliare la vita privata con il lavoro”, fragorosa risata, un po’ satanica della […]